SOCIAL MEDIA E BUSINESS. PUNTARE TUTTO SUL DIGITAL MARKETING.

PERCHE’ INVESTIRCI: E’la domanda che assale moltissimi imprenditori, specialmente durante questo 2020, anno in cui l’infosfera si popola sempre di più di nuovi utenti. Da Salvatore Aranzulla a Chiara Ferragni, oggi i Social Media hanno permesso ai giovani imprenditori di realizzare il loro sogno, e soprattutto hanno lasciato entrare in scena un nuovo modo di fare business, basato sulla comunicazione e sull’interazione con feedback immediato.

Comunicazione ed Interazione diventano i protagonisti del nuovo modo di fare impresa, e hanno come obiettivo, quello di mettere i clienti e i potenziali clienti sotto i riflettori.

Per rispondere alla domanda da un milione di dollari, una buona strategia di Digital Marketing è praticamente la chiave di accesso per Wonderland.

GLI STEPS PER UNA BUONA STRATEGIA SUI SOCIAL­­: Come nella prima fase dell’amore, quella della conquista, anche sui social, per far sì che si innamorino del tuo prodotto, serve una strategia. Seguendo questi steps state certi che riuscirete a conquistare il cuore del vostro pubblico:

  1. Definire gli obiettivi: in questo caso, al di là degli obiettivi che qualsiasi imprenditore si pone al momento della creazione di un’impresa, bisogna pianificare anche un numero ideale di click e di followers da raggiungere mano a mano.
  2. Iniziare a conoscere la audience: l’utilità dei social media risiede nel fatto che la comunicazione tra utenti è immediata e ciò aiuta un imprenditore a conoscere meglio le esigenze dei clienti e dei potenziali clienti.
  3. Analizzare la competizione: questo step è molto importante perché ti permette di capire se stai andando bene oppure no.
  4. Scegli bene i Networks da utilizzare: ogni tipologia di piattaforma può essere utilizzata per acquisire una variegata clientela.
  5. Crea un piano di contenuti: è importante pubblicare contenuti in maniera costante, ma soprattutto è importante avere un piano per evitare di pubblicare gli stessi contenuti più volte. Devi cercare di pubblicare contenuti quanto più vari possibile, ma che allo stesso tempo siano in linea con la filosofia del tuo brand.
  6. Valuta e modifica la tua strategia se necessario: grazie all’immediatezza della comunicazione sui social media, è più facile capire se si sta utilizzando la strategia giusta oppure no.

 USARE I SOCIAL PER IL MARKETING:

Il social media strategist è un narratore, il suo ruolo è quello di comunicare e di raccontare storie attraverso i social network. Nel caso della comunicazione aziendale, si tratta di raccontare la storia di un brand, e automaticamente anche di chi l’ha fondato. Trattandosi di mercato, questa figura deve essere anche un po’ un veggente, perché deve cercare di capire e di anticipare quelli che sono destinati a essere i trends futuri. Tutto deve essere contestualizzato.

Il digitale ormai è ovunque, ogni giorno miliardi di persone passano il loro tempo sui social networks e sempre meno persone leggono il giornale, frequentano i teatri o i musei. Per quanto questo fenomeno possa apparire triste, esso è la perfetta dimostrazione di un’evoluzione sociale che presuppone l’utilizzo di nuove strategie di comunicazione. Mentre negli anni ’40 l’avvento della televisione ha lanciato il trend degli spot pubblicitari, con l’avvento dei social, nascono l’e-commerce, e nuove figure di imprenditori, come ad esempio l’influencer o il travel blogger.

Una buona strategia di marketing vuole fare breccia sul cuore di un cliente, d’altronde, come ci scrivono Laurita e Venturini: “Comunicare un brand è disseminare frammenti di storie di vita del consumatore”.

Francesca Leyva

Tags: , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *